Image 1 title

type your text for first image here

Image 1 title

Desenzano del Garda

-

Desenzano del Garda

Desenzano del Garda

.

Desenzano del Garda

Sirmione

.

Sirmione

Sirmione

.

Sirmione

Sirmione

Panorama

Sirmione

Lonato

Rocca Viscontea

Lonato

Lonato

.

Lonato

Lonato

.

Lonato

Image 10 title

type your text for 10th image here

Image 10 title

Inserimento

 

 

 

Le categorie di svantaggio sociale a cui la cooperativa offre un’opportunità di lavoro sono:

1. Portatori di handicap fisico, psichico, sensoriale
2. Alcolisti, tossicodipendenti
3. Soggetti in trattamento psichiatrico
4. condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione

5. Minori in età lavorativa in situazione di difficoltà familiare

Recentemente le tipologie di svantaggio sono più ampie, esempio: donne sole, extracomunitari, bassa scolarizzazione, ultracinquantenni senza lavoro, persone con forte disagio economico/sociale.

 

L’inserimento lavorativo di persone socialmente svantaggiate deve essere inteso sia come strumento di abilitazione o riabilitazione lavorativa di persone in difficoltà, sia come strumento sociale

 

PROCEDURE PER CHIEDERE UN PROGETTO D’INSERIMENTO LAVORATIVO

 

Elementi necessari per attivare un progetto d’ inserimento lavorativo diviso in due parti :

 

1° requisiti

   vEssere in possesso del certificato di svantaggio o di invalidità

   vPossibilmente essere iscritti alle liste di collocamento con la legge 68/99

   vPossedere la residenza su uno dei territori in cui operiamo con i nostri servizi

   vPresentare la richiesta con il supporto di uno dei seguenti ENTI invianti:

      Servizi Sociali del Comune di Residenza

      Sert del territorio

      CPS in cui si è in cura

      UEPE del servizio sociale carcerario

      NIL o Servizi Integrati

   vUna valutazione relativa alle capacità e ai limiti dei soggetti inseribili

2° fattibilità

   vUn’analisi delledisponibili o da attivare

   vDefinizione e stesura del progetto personalizzato (validità massima di durata 3 anni)
    condiviso dal soggetto interessato, dall’Ente inviante, dall’Operatore d’affiancamento e/o    
    d’inserimento dal Responsabile Sociale. 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5x1000


5XMILLE-CASCINA-4

IMG 0065

5XMILLE-CASCINA-1

 

 

 
 

Oblazioni

Se vuoi contribuire al sostentamento della Cooperativa LA CASCINA puoi versare una somma sul

c/c bancario 220024 - Banca Cooperativa del Garda

sede di Desenzano del Garda - Via Marconi.

 

BENEFICI FISCALI
La Cooperativa Sociale LA CASCINA è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) pertanto, in caso di donazioni, si ha la possibilità dei seguenti benefici fiscali:

Per le persone fisiche
È possibile detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato a favore delle ONLUS, fino a un massimo di 2.065,38 euro (art. 13 bis, comma 1 lettera i-bis del D.p.r. 917/86)

Oppure

È possibile dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore delle ONLUS, per un importo non superiore al 10 % del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05)

Per le imprese
È possibile dedurre le donazioni a favore delle ONLUS per un importo non superiore a 2065,38 euro o al 2 % del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 comma 2 del DPR 917/86)

Oppure

È possibile dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore delle ONLUS per un importo non superiore al 10 % del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14 comma 1 Decreto Legge 35/05)

LE AGEVOLAZIONI FISCALI NON SONO CUMULABILI TRA DI LORO.