Inserimento

 

 

 

Le categorie di svantaggio sociale a cui la cooperativa offre un’opportunità di lavoro sono:

1. Portatori di handicap fisico, psichico, sensoriale
2. Alcolisti, tossicodipendenti
3. Soggetti in trattamento psichiatrico
4. condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione

5. Minori in età lavorativa in situazione di difficoltà familiare

Recentemente le tipologie di svantaggio sono più ampie, esempio: donne sole, extracomunitari, bassa scolarizzazione, ultracinquantenni senza lavoro, persone con forte disagio economico/sociale.

 

L’inserimento lavorativo di persone socialmente svantaggiate deve essere inteso sia come strumento di abilitazione o riabilitazione lavorativa di persone in difficoltà, sia come strumento sociale

 

PROCEDURE PER CHIEDERE UN PROGETTO D’INSERIMENTO LAVORATIVO

 

Elementi necessari per attivare un progetto d’ inserimento lavorativo diviso in due parti :

 

1° requisiti

   vEssere in possesso del certificato di svantaggio o di invalidità

   vPossibilmente essere iscritti alle liste di collocamento con la legge 68/99

   vPossedere la residenza su uno dei territori in cui operiamo con i nostri servizi

   vPresentare la richiesta con il supporto di uno dei seguenti ENTI invianti:

      Servizi Sociali del Comune di Residenza

      Sert del territorio

      CPS in cui si è in cura

      UEPE del servizio sociale carcerario

      NIL o Servizi Integrati

   vUna valutazione relativa alle capacità e ai limiti dei soggetti inseribili

2° fattibilità

   vUn’analisi delledisponibili o da attivare

   vDefinizione e stesura del progetto personalizzato (validità massima di durata 3 anni)
    condiviso dal soggetto interessato, dall’Ente inviante, dall’Operatore d’affiancamento e/o    
    d’inserimento dal Responsabile Sociale.